Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 24/09/2017
Home » La vita in Sicilia » Urbs fortunatissima, ma non troppo... »

Urbs fortunatissima, ma non troppo...

Commenti  (0) Invia un tuo commento Versione stampabile

Altre risorse o riferimenti | PhotoGallery | Link relativi |  

Auto abbandonate

Se passeggerete alle spalle della stazione Notarbartolo, vi accorgerete di quanti veicoli in condizioni penose sono abbandonati, perfino sulle strisce pedonali (vedi foto). Che succede ?
Succede che un rimessa autorizzata si sbarazza in questo modo dei veicoli non richiamati dai loro proprietari. La cosa incomprensibile è come le autorità non riescono o a risalire al legittimo proprietario, o a fare valere un diritto di eliminare questi veicoli.
In un quartiere assai attivo, dove mancano già tanti posteggi, è veramente un colmo di vederne tanti occupati da questi rotami ! 

Lo spreco

Con riferimento alla foto dell'immensa distesa compresa tra le vie Parlatore e Malaspina, ecco un tipico esempio delle problematiche di Palermo e penso di tutto il Meridione d'Italia: il terreno, proprietà delle FF.SS., potrebbe oggi essere recuperato da Enti pubblici a cominciare dal Comune. Di fatto, sono venuto a sapere che tanti progetti sono già stati presentati nell'arco degli ultimi 10 anni. Intanto, non si muove niente. Quando in altre città Europee, il recupero delle vecchie strade ferrate ha dato luogo a meravigliose passeggiate, giardini, spazi ludici e sportivi... Come ad esempio il percorso Bastille - Vincennes a Paris.

Posteggio/Parcheggio

Fare il pedone a Palermo - e non solo - richiede la perfetta padronanza di se stesso ovvero una pazienza da patriarca. Avete visto come le auto non esitano a posteggiare: sulle strisce e a bloccare il varco da lasciare libero per il passaggio delle carrozzelle.

Passaggio per gli andicappati ? Figuriamoci ! Ma quando mai! In una città dove tanti uffici pubblici non prevedono la minima cura per l'abbattimento delle barriere architettoniche, anche negli uffici che devono accoglienza ai disabili (vedi ad esempio lo stesso Ufficio Provinciale del Lavoro con i suoi 9 gradini di accesso, e c'‚ di peggio).

Poi, non per scusare l'automobilista comunque colpevole quanto meno di pessimo altruismo, ma il problema rimane l'assenza totale di parcheggi. Esistono a Palermo varie soluzioni private: dal parcheggio a pagamento sotto il palazzo (spesso dove la Legge prevede l'uso di scantinati per ricavare i box per le auto del condominio), al terreno ricavato nelle macerie dell'ultima guerra o, addirittura, bloccando l'ingresso ad un vicolo trasformato in parking, tra tanti altri esempi.

Il Comune ‚ impegnato nella costruzione di un parcheggio sotterraneo sotto il tribunale. Speriamo esso sia l'inizio di una serie. Le nostre città non possono più a lungo reggere il traffico pazzesco che le soffoca e spegne la bellezza dei loro monumenti. La soluzione migliore - ma che necessita di un bell'impegno politico e civico - rimane svuotare le città dalle auto spingendo ad alti livelli qualitativi il trasporto pubblico. A questo riguardo la soluzione adottata a Strasbourg ‚ edificante...

La sporcizia - a' munizza

Il mio mestiere si svolge a contatto delle clientele di forestieri e stranieri che visitano la Sicilia. Unanime l'opinione che le città sono in uno stato di trascuratezza incomprensibile poich‚ siamo comunque in Italia ed in Europa.
Lamentiamo i fregi che deturpano le città tutte del mondo occidentale industrializzato: tags, deiezioni di animali ed umani in assenza sistematica di una vera rete di toilette pubbliche, carte a terra per l'assenza di coscienza civica di gran parte dei cittadini, ecc.
Ma qui ci sono pure le ferite -ancora aperte più di 60 anni dopo- dei bombardamenti del 1942. Qui c'‚ l'incuria delle amministrazioni comunali: gli addetti alla raccolta di rifiuti solidi che capiscono il proprio impegno quale svuotare i cassonetti, mica lasciare l'isola di raccolta pulita. Cosi il loro passaggio significa che tanto che la gente seria aveva buttato nei contenitori si ritrova per strada dopo il passaggio dei netturbini !
Se nel Nord Europa, lo spazio pubblico ‚ di tutti, nel Sud tale spazio ‚ terra di nessuno. E chi se ne frega quindi ?

 

 

 

Photo gallery
 
Cisterne sui tetti a Palermo
 
 
Un p• di colore nel traffico a Palermo
 
 
Esempio di sopravvivenza urbana
 
 
Baracche in via Don Orione
 
 
Contestato il piano comunale in via Don Orione
 
 
No comment
 
 
Pieno centro, spazi ingenti all'abbandono da una vita
 
 
Palazzo in Piazza 13 vittime
 
 
Problema di ogni citt… nel mondo occidentale. Ma non c'‚ verso di impore una regola ai proprietari di cani.
 
 
Mesi dopo, la stessa auto che a nessun' autorit… sembra interessare, a punto che il rifacimento delle strisce pedonali si fa attorno al relitto !!
 
Altre risorse o riferimenti Da 20 anni vedo questo palazzo (vedi foto Palazzo in Piazza 13 vittime) all'abbandono. La posizione centralissima, affacciata sulla fontana pubblica di Piazza 13 vittime, a 50 mt della Prefettura, all'ingresso della zona ad alta frequentazione turistica degli Oratori Serpotiani, meriterebbe una maggiore attenzione da parte della Pubblica amministrazione. Anche perch‚, in pi— di 20 anni, ‚ incredibile che niente sia stato fatto...
Link relativi

Da non perdere questo servizio delle Iene

http://www.iene.mediaset.it/video/video_1867.shtml

Programma di Riqualificazione Urbana e Sviluppo Sostenibile del Territorio

Invia un tuo commento riguardo questo articolo
 
Altre risorse o riferimenti | PhotoGallery | Link relativi |
Commenti
Nessun commento
MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed